La locazione operativa o noleggio a lungo termine, è una soluzione che consente, a fronte del pagamento di un canone fisso periodico, di avere la disponibilità di un bene strumentale all’esercizio della propria professione o attività imprenditoriale, senza acquisirne la proprietà. Questo servizio è consigliato alle aziende che cercano una soluzione flessibile, che permetta un continuo rinnovo tecnologico al riparo dal rischio di obsolescenza di tutto il sistema informativo.

Locazione a lungo termine, i vantaggi della locazione:

  • mantenimento della liquidità;
  • miglioramento sensibile del rating creditizio;
  • sicurezza di pianificazione grazie ai canoni costanti;
  • tecnologia sempre aggiornata;
  • locazione anche per attrezzature di importo limitato a partire da 500 euro;
  • vantaggi fiscali legati alla deducibilità dei canoni.

Beni acquistabili in locazione

Il software ed i servizi più tutti i beni previsti normalmente dai contratti di leasing.

Siamo in grado di proporre ai nostri clienti formule di vendita basate su locazione per tutte le apparecchiature, i software ed i servizi venduti grazie ad accordi con primarie società finanziarie.

Perché noleggiare?

Sarai d’accordo con noi che un server o un PC, dopo 5 anni, hanno perso quasi completamente il proprio valore. Il noleggio permette di utilizzare tecnologie aggiornate con un minimo esborso di denaro. Alla scadenza del noleggio l’utente può decidere se riscattare il bene o aggiornare il proprio sistema informativo con tecnologie più aggiornate. Le grandi aziende da molti anni utilizzano il noleggio a lungo termine per tutta l’informatica.

Il noleggio operativo comprende anche l’assistenza o gli accessori ?

Il noleggio operativo è un accordo finanziario stipulato tra una finanziaria ed un’azienda interessata all’utilizzo di un bene. Quello che la società di noleggio copre è tutto ciò che è stato previsto nel contratto stipulato tra utilizzatore e fornitore dei beni. Se l’offerta copre esplicitamente anche i servizi di assistenza, i prodotti di consumo o altri servizi, allora questi saranno ovviamente inclusi nel canone di noleggio. Diversamente saranno considerati servizi o accessori aggiuntivi a pagamento. Di per se in contratto di noleggio non aggiunge o toglie nulla a quella che è la pattuizione tra venditore e cliente.

Quali bene possono essere noleggiati ?

Abbiamo scelto di collaborare solo con finanziarie che si occupano di informatica e siamo quindi in grado di noleggiare:

  • PC;
  • Stampanti ed altre periferiche;
  • Server;
  • Apparati di rete;
  • Software gestionale e sistemi operativi.

Posso noleggiare attrezzature già acquistate normalmente ? Cos’è il lease back ?

In un’operazione di plafond per locazioni operative, è possibile trattare, oltre al noleggio di nuovi prodotti tecnologici, anche asset già di proprietà del cliente, che ne appesantiscono lo stato patrimoniale. Se l’azienda si accorge di aver acquistato beni tecnologici dei quali deve fare ammortamento, e che preferirebbe invece non avere a cespite, l’operazione di Master Rent può risolvere questo problema:

  1. Acquistiamo i beni usati dal cliente al valore al netto dell’ammortamento, generando immediata liquidità al cliente ed eliminando il peso dei cespiti a bilancio;
  2. La finanziaria che si occupa di locazione, loca al cliente gli stessi beni con un contratto di noleggio, a durata da definirsi, che produce un canone deducibile al 100%, senza alcuna segnalazione in centrale rischi, lasciando più leggera la condizione debitoria in ambito finanziario.
  3. Il cliente stipulerà poi un altro contratto per l’acquisto di nuovi asset, gestendo quindi due rate separate: una per i beni nuovi e una per i beni usati. Ovviamente la situazione particolare di ogni cliente è analizzabile in maniera approfondita con un nostro consulente dedicato.

Un esempio : quanto costa il noleggio ?

Ovviamente il canone è proporzionato al costo dell’apparecchiatura che si intende noleggiare. Immaginando un investimento di 10.000 €, il canone mensile che ne deriva in 60 mesi è indicativamente intorno ai 220 € al mese. In questo canone è compreso il costo della polizza assicurativa incendio e furto per tutta la durata del contratto. Al termine il bene è riscattabile con un importo che, a secondo della tipologia, va dall’1 al 6 per cento del valore iniziale. A questi costi si devono solo aggiungere i costi di istruttoria della pratica che peraltro incidono molto poco sul valore complessivo della fornitura.